aurelio 03

Tra la mano e l’utensile ha inizio un’amicizia che non avrà fine.

Quando è nuovo l’utensile non è fatto: bisogna che tra esso e le dita che lo impugnano si stabilisca un accordo formato di appropriazione propensiva. Allora è con l’uso che diventa una cosa viva, “Manualità colta”.

Sandonà Argenterie: argentieri da quattro generazioni, dal 1860 prima a Vicenza poi a Treviso dal 1950 con Ubaldo poi con il figlio Aurelio. Lavorazioni artistiche, argenteria da tavola, arredo clericale. specializzati in restauri di oggetti antichi e non.

Hanno fatto la storia dell’argenteria veneta, lavori per grandi firme straniere, interpretano ed eseguono manufatti per architetti; complementi d’arredamento, esecuzioni di bastoni pastorali per vescovi e cardinali, grandi pettorali per Papa Giovanni Paolo II e Papà Ratzinger. La manualità e la conoscenza dei metalli preziosi che portano a produrre oggetti unici di alto valore di artistico.

Vasca Traforata