Ilenia Gaio

Mi piace rileggere i prodotti del mio territorio in chiave diversa. E’ così che la farina gialla diventa un esfoliante, il miele o la birra diventano emollienti e il timo un antisettico.

Il suo lavoro consiste nella produzione di sapone artigianale e nell’infeltrimento di saponette. La produzione del sapone viene fatta in maniera tradizionale, a freddo; consiste nella miscelazione di olio d’oliva, acqua e soda caustica, opportunamente dosate. Nei saponi aggiunge anche erbe officinali o altri ingredienti tipici del territorio (orzo, farina gialla, mela prussiana…), che conferiscono loro particolari proprietà.
La saponetta infeltrita è realizzata con uno strato di lana cardata ed infeltrita “addosso” ad una saponetta. Diventa così come una spugnetta; utilizzandola la saponetta si consuma e la lana si adatta ad essa, continuando ad infeltrirsi. La saponetta dura più a lungo e la lana incrementa l’azione pulente grazie alla sua ruvidezza e al contenuto di lanolina.

sapone     saponi

 

 

Aderente al circuito Carta Qualità del Parco Nazionale Dolomiti Bellunesi

Logo_CQ_ARGENTO